LA MAISON DE SANTE

L’idea fondante dello spettacolo è di trasportare sulla scena l’atmosfera tragicomica e velata di mistero dei racconti del grottesco di Edgar Allan Poe .
In particolare lo spettacolo ha preso spunto dal racconto “Il sistema del dottor Catrame e del professor Piuma”.

Nella messa in scena l’immaginario cui ci si vuole ispirare è un mix che va dagli gli horror movie degli anni 50/70, al “Frankenstein junior" di Mel Brooks, dal “Rocky Horrror show” ai film di Tim Burton.
I personaggi sono inseriti in un contesto surreale e grottesco, dove vivono una realtà distorta costantemente in bilico tra le spinte irrazionali delle loro folli manie e la realtà patologica della loro condizione, essi creano per sé stessi sotto la guida di un leader carismatico tanto lucido quanto folle una parvenza di coerente realtà che, con l’arrivo di un ospite inaspettato, gradualmente si sbriciolerà scoprendo la nuda verità della follia e trascinandovi lo stesso malcapitato.

Tutto ciò avverrà con modi di agire singolari, eccessivi ed eccentrici, con comportamenti paradossali e caratterizzazioni grottesche, che a tratti tuttavia lasceranno scoprire le personali tragedie che si nascondono dietro ogni malattia e disturbo della psiche.
L’obiettivo finale è di realizzare uno spettacolo comico e grottesco dalle tinte gotiche, rispettando le atmosfere create da Poe stesso nel suo racconto, che, è bene precisare, si ispira a sua volta a fatti realmente accaduti nella Real Casa de’ Pazzi diretta dal Barone Pisano nella Palermo dell’ottocento.

Dal mondo del grottesco di Edgar Allan Poe

La Maison de Santé
di Marco Vallarino

con                                                Negar Rad - Asia Coronella- Luigi Cosimelli
                                                      Tullia Di Nardoo - Sebastian Jan Marzak -Massimo Risi
                                                      Alessio Stabile

Con la partecipazione di             Cesare Santiago Del Beato, Michele Dirodi, Andrea Palermo.
 
Regia                                             Marco Vallarino
Scenografia digitale                    Collettivo L4R
Mobili di scena                             Fabio Giovannini
Disegno luci                                 Francesca Zerilli
Progetto grafico                           9Periodico - Rosario Di Vincenzo
Uff. Stampa e Promozione          Martina Droghei e Massimo Risi

Prima

4 Giugno 2019 Cometa Off, Roma

Repliche 

5 - 6 Giugno 2019 Cometa Off, Roma

Collettivo L4R E.T.S.

 

C.F. 96414700581


 

Sede Legale:

Via del Caprifoglio 22

00172 Roma

Italia

 

41fylzGtqmL.png
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale